Rapporti con i familiari
Il primo contatto con i familiari avviene durante il colloquio preammissivo con l'Assistente Sociale, nel quale vengono raccolte informazioni sulla storia di vita dell'anziano e sulle abitudini personali.

Durante l'accoglimento vero e proprio i familiari vengono informati sulle diverse figure professionali chiamate ad interagire ed a prendersi cura dell’ospite;  vengono loro presentati, in particolare,  il Coordinatore di Nucleo e il Coordinatore Infermieristico con i quali potranno condividere direttamente tutti gli aspetti più significativi della vita e della cura del proprio caro.

Dopo la prima valutazione, che viene fatta dall’Equipe multi professionale (UOI)  entro  45 giorni dall'ingresso, viene steso il primo PAI (Piano Assistenziale Individuale) e vengono contattati i familiari di riferimento dell’ospite per la condivisione dello stesso.

Annualmente viene fatto un incontro per Nucleo, o generale di tutta la struttura, con i familiari degli ospiti, con i professionisti, la Direzione e un rappresentante del Consiglio di Amministrazione, per fornire informazioni sull’andamento e sulle modalità di prestazione dei servizi di assistenza agli ospiti, sui risultati raggiunti, sugli indirizzi futuri dell’Amministrazione.



Umberto I - Via Ospedale Nr. 54 - Montebelluna (TV) - P. IVA 01599430269 - Tel. 0423 2871